Casa vacanza

Cascina MisoboloLa Cascina ha la disponibilità ad accogliere per brevi periodi di soggiorno 17 ospiti, con la presenza costante di operatori.
Il recupero della Cascina ne ha mantenuto la tipica struttura a due piani, composta da 3 corpi comunicanti che si affacciano sulla corte.

Sono state ricavate 9 camere da letto, di cui:

  • 2 doppie al piano terra, una delle quali è attrezzata per persone diversamente abili;
  • 1 camera a quattro letti,
  • 3 camere doppie,
  • 3 camere singole,

tutte con facile accesso al balcone che si affaccia sul cortile.

Gli ospiti possono, inoltre, godere di spazi comuni per il tempo libero e le attività: il refettorio, la sala giochi con punto ristoro, ping-pong e calcio balilla, la sala TV e la saletta relax.
Gli spazi esterni comprendono un ampio orto, coltivato dalle borse lavoro e dagli ospiti che ne fanno richiesta; un cortile interno ed un vasto terreno erboso sul retro.

La giornata tipo è organizzata in modo da rappresentare un’occasione per recuperare o acquisire il piacere di programmare e “vivere” le proprie giornate.
Nel concreto, sono programmati gli orari dei pasti (colazione, pranzo, merenda e cena), mentre viene lasciata maggiore libertà per quanto concerne la gestione del tempo di ciascuno.

Operatori e volontari organizzano diverse attività che possano essere di stimolo e di sostegno alla piena integrazione sociale. Ogni attività è incentrata sulla collaborazione, conoscenza dell’altro ed espressione di sé e viene concordata insieme agli ospiti, sulla base delle loro esigenze e dei loro desideri, oltre che delle loro competenze sia pratiche che relazionali.

Il punto di forza di Cascina Misobolo è la libertà con la quale gli ospiti possono scegliere se partecipare o meno a tali attività, modificarle o proporne di nuove.

Area lavoro

Cascina MisoboloLe attività di borsa lavoro sono gestite in collaborazione con l’Associazione Arcobaleno, all’interno del progetto di rete Il Bandolo.

A Cascina Misobolo le attività sono guidate da un monitore che ha il compito di fornire un accompagnamento, individuale e collettivo.

Dopo un’iniziale fase di osservazione e monitoraggio delle competenze lavorative delle persone inserite o in attesa di inserimento nelle borse lavoro, l’obiettivo è quello di creare diversi spazi di mansioni e attività per poter offrire impieghi che si sposino il più possibile con le attitudini e le aspettative di ognuno.

Le attività lavorative proposte sono differenziate nelle seguenti aree: giardinaggio, coltivazione, cucina e pulizia.

Orto

Cascina MisoboloCascina Misobolo si occupa da sempre di ortoterapia, intendendo questo termine come un processo attraverso il quale le piante, le attività di giardinaggio e l’innata vicinanza  con la natura vengono utilizzate come strumenti all’interno di programmi riabilitativi. 

Nel 2012 nasce “distORTO” un progetto che mira, attraverso l’agricoltura sociale, a creare un’impresa economicamente e finanziariamente sostenibile che svolge l’attività produttiva in modo integrato con l’offerta di servizi culturali, educativi, assistenziali, formativi e occupazionali a vantaggio di soggetti svantaggiati.

Attualmente l’orto è composto da tre serre coperte e coltivazioni a cielo aperto.

Il nostro uso dei Cookie

Affinché questo sito possa funzionare correttamente abbiamo bisogno di memorizzare file di piccole dimensioni (detti cookies) sul computer. 90% di tutti i siti web li utilizza.
Ci viene richiesto dalla normativa UE che prima di procedere abbiamo bisogno del tuo consenso per procedere.

Cliccare per proseguireAccetto i Cookie